Ragù di soia con verdure

Questa è la ricetta del ragù di soia che faceva mia nonna.
Qualcuno sobbalzera` sulla sedia pensando a una signora di una certa età impegnata in ricette di tendenza, ma la mia, era una nonna che le tendenze le faceva… non le seguiva.
Abilissima ai fornelli, amante della cucina affollata, sempre impeccabile nell’abbigliamento, non usciva mai di casa trasandata e non rientrava mai a mani vuote.

Le sue erano ricette ricche di profumi della campagna, come quello dell’onnipresente alloro, e di sapori di cui sento la mancanza e che cerco di riprodurre.
Ancora una volta, preparare un piatto, diventa un tutt’uno con emozioni e ricordi che tengono compagnia.

1423169316981

RAGÙ DI SOIA

INGREDIENTI

Una confezione di soia granulare
2 carote
2 gambi di sedano
1/2 cipolla
400 ml di passata di pomodoro
2-3 foglie di salvia
2-3 foglie di alloro
1 rametto di rosmarino
1/2 bicchiere di vino bianco
Olio extravergine d’oliva
Sale

Vediamo insieme come si fa

Bollire la soia in acqua bollente salata per circa 10 minuti.

Versare nello scolapasta e lasciar colare per qualche minuto

Strizzare più possibile la soia con le mani o schiacciando col dorso di un cucchiaio, per eliminare tutto il liquido assorbito

A parte, tritare finissime le verdure, precedentemente pulite, insieme a salvia e aghi di rosmarino

Soffriggere le verdure tritate in una padella antiaderente, con due cucchiai d’olio

Aggiungere la soia, sfumare con il vino e aggiustare di sale

Unire la passata di pomodoro, le foglie di alloro, chiudere il coperchio e cuocere a fuoco basso per più di un’ora

Togliere l’alloro e il sugo è pronto.

NOTE

Per ottimizzare il gusto della soia, si può far bollire in un brodo vegetale anziché in acqua salata

Si può conservare in frigo per alcuni giorni oppure surgelare in contenitore a chiusura ermetica

Precedente Tortino alle nocciole e fondente Successivo Balcone in letargo?