Vellutata di broccoli e cannellini

Ok, è andata!
La mia vellutata di broccoli e cannellini ha superato la prova più difficile: il giudizio dei miei bimbi. Pietro, che è il più amante delle zuppe, ne ha ingurgitato due scodelle senza fiatare e a cena ha bissato.
E io gongolo e tiro un sospiro di sollievo, perché ho trovato il modo di far mangiare ai miei piccoli, più broccoli, che si sa, fanno molto bene, ma non sono certo la verdura più amata dai bambini.
Il fatto è, che questa vellutata è davvero buona. La presenza dei cannellini la rende cremosa e stempera molto il sapore dei broccoli, mentre aglio e peperoncino la rendono speciale.

E poi ci si mette la pioggia di questi giorni, a creare quell’uggioso contorno autunnale che invita a lasciarsi avvolgere da una calda copertina, magari davanti al caminetto, con una bella tazza di vellutata e poi… sì dai, un dolcino, vorremo farcelo mancare?!!!

Screenshot_2014-11-12-16-27-40-1

VELLUTATA DI BROCCOLI E CANNELLINI

Per 4 persone

400 gr di broccoli
1 spicchio d’aglio
1 cipolla
300 gr di cannellini (oppure ceci)
1 pomodoro
Olio extravergine d’oliva
Sale
Peperoncino in polvere (o essicato che si usa anche per la pasta all’arrabbiata)

Lavare i broccoli e dividerli in cimette. Sbucciare il gambo e tagliarlo a dadini.

Lessare i broccoli in acqua bollente salata con lo spicchio d’aglio e scolare quando sono teneri e conservare l’acqua di cottura.

Affettare la cipolla e soffriggerla con due cucchiai d’olio, salare, coprire e cuocere per 10 minuti o finché risulta morbida.

Unire i broccoli, i cannellini, 1 lt dell’acqua di cottura tenuta da parte e cuocere ancora 10 minuti.

Ridurre in crema con il frullatore a immersione e regolare di sale.

Sbucciare il pomodoro e tagliare la polpa a cubetti.

Impiattare la vellutata e servire in ciascun piatto una dadolata di pomodori, un filo d’olio e un pizzico di peperoncino.