Crostini con paté di tofu e pomodorini al balsamico

1398967397391
No, non è una brutta parola.
Il tofu è un formaggio, anzi, un “non” formaggio che si ottiene dal latte di soia e quindi adatto a vegani e vegetariani, ma anche a chi convive con l’ormai diffusa e famigerata intolleranza ai latticini, a chi ha problemi di colesterolo e a chiunque abbia voglia di variare la propria alimentazione in modo sano e comunque gustoso.
Ecco, questo è il punto!
Mangiare cibi sani, e tuttavia solleticare il palato, si può.
Scommettiamo?

INGREDIENTI

190 gr di tofu (metà pacchetto)
400 gr circa o una confezione di pomodorini ciliegini o datterini
8-10 fette di pane casereccio o altro preferito.
Una manciata di capperi sottosale
Aceto balsamico
1-2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Tagliare il tofu a pezzettoni e ridurlo ad una crema con il frullatore a immersione (tipo minipimer), aggiungendo l’olio un po’ alla volta.
Passare i capperi sotto l’acqua per eliminare più possibile il sale, quindi strizzarli e sminuzzarli.
Frullarli con il tofu per amalgamare.
Tagliare a metà i pomodorini, precedentemente lavati e asciugati, e metterli in una ciotola con l’aceto balsamico.
Nel frattempo, tagliare le fette di pane e tostarle su piastra o padella antiaderente.
Spalmare il paté su ogni fetta poi disporvi i pomodorini e infine irrorare con l’aceto avanzato.
Le dosi sono indicative perché ovviamente tutto dipende dalle dimensioni del pane e dai propri gusti. Io, per esempio, abbondo di aceto balsamico e se uso un pane casereccio tipo siciliano o pugliese, taglio le fette in pezzi più piccoli.

Precedente Zabaione della nonna. Successivo Risotto allo zafferano e fiori di glicine croccante